mercoledì 8 luglio 2015

Conquiste

Ho chiamato poco fa l'ospedale per avere notizie degli esami di Cesare rifatti lunedì, l'infermiera mi ha detto che i valori non sono più così alti ma ancora "mossi", quindi i dottori devono decidere quando farci tornare per un altro controllo..uffa, non si riesce ancora a stare tranquilli.....a me sembra che Cesare stia benissimo!!!!! Cresce, ora pesa 4kg e 200 grammi solo con il mio latte, fa un sacco di cacca e pipì e dorme sereno e tranquillo....se stesse male si vedrebbe, cavolo!!!!
Vabbè, aspettiamo di riparlare con i dottori...
Intanto i giorni passano velocissimi, e abbiamo già superato le cinque settimane. Cesare sta cambiando tantissimo a vista d'occhio, ogni giorno fa qualcosa di nuovo rispetto al giorno prima! 
Da circa una settimana abbiamo notato che riesce a seguire le nostre voci con lo sguardo, che si concentra sui nostri visi oppure su altre cose vicino a lui: ad esempio adora un pupazzo a forma di pulcino giallo e rosso che gli ho messo sul fasciatoio, e riesce a stare ben cinque minuti a guardare la giostrina sdraiato nel suo lettino. Per il resto nel suo lettino non ci sta mai...ma in compenso siamo riusciti a fargli accettare un pò la carrozzina! Queste ultime settimane il caldo è stato terribile, noi non abbiamo l'aria condizionata, e stare sempre in braccio o nella fascia stava diventando una tortura per me e per lui. Invece adesso riusciamo a farlo addormentare in braccio e poi a posarlo nella carrozzina (rigorosamente di lato, compromesso tra la sua posizione preferita a pancia in giù e quella consigliata per la sicurezza a pancia in su), dove dopo un pò di dondolio resta sereno a dormire. E' un grandissimo risultato! Le sue dormite durano da dieci minuti a un'ora e mezza, se siamo proprio fortunati.
La conquista della carrozzina è importante anche per un altro motivo: bisogna che si abitui ai viaggi in macchina. Mentre quando era piccolo piccolo sembrava apprezzare di più l'ovetto adesso lo odia e dopo cinque minuti di strada piange come un disperato...quindi abbiamo ripiegato sulla carrozzina (senza ruote) messa sul sedile dietro con io accanto a lui che quando si sveglia lo dondolo un pò e all'occorrenza lo prendo un pò in braccio. Sembra vada un pò meglio...Dobbiamo per forza abituarlo alla macchina perchè tra una decina di giorni abbiamo in programma di portarlo giù a Roma per farlo conoscere a tutto il parentado, e Carl ha dichiarato che tre ore di viaggio con Cesare che strilla in quel modo spaccacuore non può tollerarle. Speriamo bene...
Se la carrozzina è stata approvata per i sonnellini durante il giorno, la notte è sempre rigorosamente nel lettone: ci piace troppo averlo lì in mezzo a noi, e oltre alla comodità per allattarlo mi sento anche molto più tranquilla. Cercando su internet ho trovato perfino uno studio antropologico che sostiene che il neonato che dorme accanto alla mamma che lo allatta per tutta la notte è molto più al sicuro che non quello che dorme da solo, dato che la temibile Sids si verifica quando il bimbo smette di respirare, e pare che avere accanto il respiro della sua mamma che gli "dà il ritmo" scongiuri questo pericolo! Sembrava uno studio serio, e in ogni caso a me dà l'idea che lui sia più sicuro, quindi questo è quello che conta! :)
Le nostre giornate sono sempre scandite dalle poppate, ma ora Cesaretto passa più tempo sveglio senza mangiare, magari guardando me che gli parlo o la giostrina, o guardandosi intorno mentre lo porto in giro per casa. 
Per le uscite a piedi continua a preferire la fascia, nonostante il caldo, e anche a me piace portarmelo in giro così, stretto stretto a me. Anzi, le volte che lo porta Carl (che è diventato bravissimo e velocissimo a legarsi la fascia!) mi sento un pò sperduta, come se mi "mancasse un pezzo"!
Mentre da sola con lui mi avventuro più che altro nei dintorni di casa nostra, insieme a Carl abbiamo fatto tantissime passeggiate: al parco, nel bosco, lungo il fiume che attraversa la città, a prendere il gelato. Quasi sempre abbiamo portato con noi Trovatello, anche se gestire entrambi è ancora un pò faticoso. 
Nell'ultimo fine settimana poi, ci siamo proprio lanciati: sabato sera siamo stati ad una cena etnica organizzata dall'associazione di una nostra amica (per fortuna all'aperto, così avevamo libertà di movimento), e domenica mattina perfino al mare! Alla cena Cesare è stato bravo, prima ha voluto dare un'occhiata in giro in braccio al papà, poi lo abbiamo messo nella fascia e ha dormito per un bel pò, finchè non gli ho dato il latte e poi siamo tornati. Il bello della tetta è che posso allattare dovunque e in qualsiasi momento, è una grandissima libertà! 
Per andare al mare invece ci siamo svegliati prestissimo: alle 5.30 eravamo già in macchina, così lui era ancora mezzo addormentato e il viaggio è andato bene. Trovatello non l'abbiamo portato perchè lui ODIA il mare e lo teme tantissimo, e l'anno scorso avevamo giurato che non l'avremmo portato mai più!!!In spiaggia si stava benissimo, non c'era nessuno (ovviamente!!!!!), l'aria era finalmente fresca e l'acqua calmissima. Mentre io allattavo, Carl ha fatto il bagno e poi lui ha tenuto  Cesare in braccio ed è toccato a me fare il primo bagno dell'estate...quanto me lo sono goduto!!!!! Appena ha iniziato a fare caldo e ad arrivare gente abbiamo levato le tende, fatto sosta al bar per altro latte (lui) e succo di frutta e cornetti (noi) e poi siamo ripartiti. Il viaggio di ritorno così così, ha un pò pianto..ma pensavamo peggio! Sono molto fiera di queste nostre prime avventure con Cesare, avevo paura che una volta nato lui non saremmo più riusciti a fare niente! Non so se il mare gli sia piaciuto, ma di sicuro l'aria fresca gli ha fatto un gran bene, visto che una volta a casa ha dormito quasi tre ore nella carrozzina!!!
Non so se i miei racconti sembrano banali o noiosi, ma a me le sue piccole conquiste emozionano tanto, perchè mi sembra uno spettacolo magico osservare questo esserino sperduto che viene da un altro pianeta che piano piano sta imparando a trovare il suo posticino nel nostro mondo!
Dal canto mio anch'io sto imparando ogni giorno cose nuove su di lui e su di me...riflettevo su come partorire e allattare, che prima di diventare mamma mi spaventavano molto, in realtà si sono rivelate cose naturali. Come se dentro di me avessi sempre avuto questa Ellie capace di dare la vita, di nutrire, di cullare e coccolare, che se ne stava lì nascosta in un angolo di me, pronta a venire fuori solo al momento opportuno per svolgere il suo compito. Ora che è uscita fuori questa Ellie saggia e potente, non tornerà più nel suo angolino nascosto. Adesso mi accompagnerà sempre, ed è per questo che mi sento diventata Un'altra. 
Ps: Ho scritto questo mega post in tre puntate, ma alla fine ci sono riuscita!!!


18 commenti:

  1. Bravi bravi bravi!!!Tutto si "rifà" ma è tutto diverso e nuovo!E' sempre un po' "un esperimento del Vediamo come va!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, ogni giorno è un esperimento!!! :)

      Elimina
  2. Che bello... mi dai sempre tanta speranza per il mio prossimo futuro (siamo sempre Katia+Panino a 27+0 sotto nuove spoglie :) ). Ma tu, a distanza di poco più di un mese, come stai? Psicologicamente si capisce... ma fisicamente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, sei tu!!! :) Dunque, fisicamente sto molto meglio: il dolore "lì sotto" non c'è più, mi sento molto più in forze, anche grazie al ferro, e al fatto che dormiamo la notte!!! :) L'unica cosa che ancora non mi abbandona sono le emorroidi, sigh....anche se per fortuna non più messe male come all'inizio!! Forza che ti stai avvicinando!!!!! Un bacione grande!!

      Elimina
  3. Come sono freschi e leggeri questi post, come se dai precedenti la maternità si fosse tolto un velo di polvere....belli i racconti. Scrivi tutto tutto tutto. Per noi ma soprattutto per te, perchè sarà bellissimo rileggerli. Domani Lele compie tre (!!!!) anni e io rileggo tutto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri a Lele!!!!!! :) Anche a me piace molto rileggere le cose vecchie, anzi, ogni tanto mi stampo i post, in modo da averli anche "di carta", come un diario vero!!! :)

      Elimina
  4. No dico....ti sembrano cose da niente???? :)
    Altro che discorsi banali, sono grandi conquiste. E sono tutti momenti bellissimi.
    Godeteveli di brutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Anche a me sembrano cose emozionantissime!!!! :)

      Elimina
  5. che cara che sei, ellie!
    mi fai emozionare. tanto!! :*

    RispondiElimina
  6. Che belle emozioni state vivendo!!!
    Intanto sono sicura che le analisi rientreranno presto....
    Poi...i tuoi racconti non sono banali anzi...a me emozionano tantissimo......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che tra poco toccherà a te!!!! :)

      Elimina
  7. Ciaooooo!!!! Ti ho lasciata che stavi per partorire, finalmente ho trovato 5 minuti per venirti a trovare! Benvenuto Cesare!!!!! Sono felice per la tua felicità e beh, ovviamente la capisco benissimo!!! Sono molto felice che riusciate a fare tanti giri con il vostro bimbo, anche noi l'abbiamo abituato subito ad andare fuori anche se alla sera no (ma solo perché Roberto è nato in inverno).
    Noi ora ci siamo appassionati alla piscina :-) Siamo stati al mare a giugno e andremo in montagna ad agosto :-) Non sono riuscita a leggere i post precedenti ma poi mi metterò in pari, sono felice che tu stia usando la fascia da subito, io purtroppo avendo iniziato a 5 mesi sto avendo dei problemi ad abituarlo e mi dispiace perché è una cosa a cui ho sempre tenuto tanto. Ma piano piano ce la faremo!
    Usi la fascia morbida o già la rigida?

    Ho letto che usi la navicella della carrozzina per trasportarlo in auto, fai bene se non sopporta l'ovetto. Ti faccio una domanda stupida, ovviamente la tua navicella è omologata per il trasporto in auto, vero? Cioè, ha tutti gli attacchi, ecc?
    No, te lo chiedo perché ad esempio la mia navicella (va beh, ormai non ci entra più da più di un mese), non è omologata per l'auto perciò non ho potuto usarla, ma per fortuna adora l'ovetto, che in auto usa ancora. Per uscire fascia (quando gli va a genio) oppure passeggino, al quale siamo passati da un mese e mezzo.

    Non avendo letto i post precedenti non so di che analisi tu stia parlando, ora andrò a vedere ma spero che non sia niente di grave. Purtroppo ho avuto anch'io a che fare con i medici ultimamente per il mio bimbo, ma poi si è risolto tutto, sarà così anche per voi, vedrai!

    Un bacione alla bella famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! !!!! Come fascia sto usando la morbida perché per ora è troppo comoda, ma tra poco dovremo passare alla rigida ! Se Roberto sta tranquillo in passeggino meglio per te, almeno non ti affatichi la schiena! !! :) la nostra navicella ha dei fori sotto per farci passare la cintura e bloccarla,a sarebbe molto più comodo l'ovetto, se solo volesse starci! !!! I problemini di su te su stanno risolvendo, dobbiamo fare ancora un controllo a fine luglio! !! Un bacione! !!

      Elimina
  8. Nulla è banale, io mi emoziono con te ed attendo con ansia ogni tuo post.
    un abbraccio forte a tutti e quattro
    ps come ha reagito Trovatello?? lo osserva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micol! !! :) Trovatello è bravo, lo osserva e lo annusa, ma è molto tranquillo! Io lo sto abituando che Cesare lo accarezza con i piedini ogni giorni, così fanno amicizia! !! :)

      Elimina
  9. Cesare starà benone... lo abbiamo aspettato talmente tanto...
    a tal proposito, quando cambi il nome del blog e la tua presentazione?
    faresti del bene alle altre ricercatrici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo pensarci, ci sono così affezionata! !! Ma prima o poi lo farò! Baci! !!!!

      Elimina