giovedì 4 agosto 2016

Confessione

Un altro post dedicato a me, si vede che sono in fase riflessiva....vi volevo raccontare una cosa che mi è successa qualche giorno fa, e che volutamente avevo tenuta nascosta dentro di me, fingendo con me stessa che non fosse importante..ma dato che continuo a pensarci e a ripensarci vuol dire che forse un pò di importanza ce l'ha, e quindi non c'è luogo migliore che il blog per darle il giusto spazio.
Dopo il ritorno a casa dalle vacanze mi è successo di avere dei doloretti tipici di quando stanno per arrivare le Rosse.
Era un bel pò che non li sentivo, e ho subito cominciato a pensare che forse il ciclo aveva deciso di tornare.
Poi dopo qualche giorno sono comparse delle perdite rosate, e allora mi sono detta: eccolo qua, è proprio lui.
Queste perdite però sono durate solo un giorno, non sono mai diventate sangue, e sono scomparse così come erano venute. I doloretti invece sono continuati.
Ho aspettato altri giorni, ma il ciclo non è arrivato e la mia mente non ha perso questa occasione per rivestire improvvisamente i vecchi panni tanto familiari della Cercatrice.
Ho pensato a delle perdite da impianto, contato i giorni, ascoltato i sintomi..e cercato su google. Proprio come i vecchi tempi.
Che brutta sensazione!!!
Volevo fermarmi, ma niente, la mia mente andava da sola. 
Non ho mai avuto dipendenze, non fumo, non bevo nemmeno il caffè..ma credo che chi torna a fumare la prima sigaretta dopo aver smesso da tanto tempo forse deve sentirsi un pò come mi sono sentita io in questi giorni...non volevo ma allo stesso tempo non potevo farne a meno.
Un gusto dolce amaro, questa ricaduta nella Ricerca.
Una ricaduta breve, finita con un bel test negativo, un dispiacere mio e di Carl, che avevo informato della cosa (e anche lì mille pensieri...glie lo dico? Lo faccio di nascosto per non dargli false speranze?) e solo l'amaro che rimane in bocca e nel cuore.
E quindi niente, tutto come prima.
Sarà stato un anticipo di ciclo. Sarà stato niente.
Sarà che non ne ho più parlato qui, ma in questi mesi (ormai quasi due anni) di vita senza Rosse il pensiero alla Ricerca ci è andato spesso.
E stavolta ci sono ricascata come una pera cotta.
Perciò parliamone, che così mi sento meglio.
Non avendo il ciclo, dato che allatto ancora, è molto poco probabile che io possa restare incinta.
L'ultima volta che sono andata dal Super-gine lui aveva sentenziato che qui dentro è ancora tutto "addormentato", che le ovaie si sarebbero potute risvegliare da un momento all'altro, o anche che sarei potuta rimanere senza ciclo finchè non avrei smesso definitivamente di allattare.
Da quando sono di nuovo a casa sto allattando molto di più, ovviamente, quindi di ritorno del ciclo secondo me non se ne parla proprio, o almeno non se ne parlava fino a quelle perdite che ho avuto.
E ad ogni modo ciclo o non ciclo io sono sempre Ellie, ho l'endometriosi, non posso illudermi di essere come per magia diventata una dea della fertilità.
E adesso vi dico una cosa, mi siete testimoni: che io NON voglio ricascarci.
Lo desideriamo, ci piacerebbe tantissimo dare un fratellino o una sorellina a Cesare.
Ma non voglio tornare una Cercatrice.
Sono una Mamma adesso.
Non voglio ritornare a provare quelle sensazioni, io ho già il mio bambino, che è stato un vero miracolo. Non voglio dimenticarmi nemmeno per un minuto quanto siamo stati fortunati a poter diventare genitori, non voglio che la gratitudine che provo ogni giorno sia appannata da un altro desiderio non esaudito. 
Adesso c'è Cesare, le vacanze, e poi ci sarà il nuovo lavoro, la nostra nuova vita da organizzare.
Quando smetterò di allattare e mi tornerà il ciclo ci penserò, a quel punto sarà inevitabile.
Ma adesso non c'è spazio per la Ricerca nel mio cuore, e se c'è io non voglio lasciarglielo.

11 commenti:

  1. ti capisco sai, anche io per qualche mese ho rivestito i panni della cercatrice di nuovo ed è stato orrendo...stavo li a contare i giorni a cercare fantasintomi a piangere per un test negativo. niente di più sbagliato godiamoci il nostro miracolo e poi chissà magari un giorno ne riceveremo un altro...è per la mia sanità mentale che quando ovulo evito rapporti cosi quando arriva il ciclo sono serena..a parte questo mese che c'è stato un piccolo "incidente" ma proverò a non dargli peso.

    RispondiElimina
  2. Ciao Babi che bello leggerti di nuovo! Non sono mai riuscita a entrare nel tuo blog nonostante tu mi avessi invitata. ..potresti rinvitarmi, così ci riprovo? Grazie di avermi raccontato la tua esperienza. ..è un ottimo consiglio quello di evitare i giorni fertili! !! :) così almeno la nostra mente non ha illusioni da farsi! !!!! :)

    RispondiElimina
  3. Si certo ridammi la tua mail.

    RispondiElimina
  4. Si certo ridammi la tua mail.

    RispondiElimina
  5. Beh! che dirti io penso che certe cose ci rimangono attaccate sulla pelle…Siamo state, lo siamo ora e lo saremo sempre cercatrici. Quindi anche quando tutto il contesto ci porta a distrarci c'è sempre qualcosa che ci richiama alla nostra natura reale…non c'è niente da fare. L'importante è rendersi conto di esserci ricascate e trovare il modo (ancora sconosciuto a noi e alla scienza umana) di uscirne fuori indenni!

    RispondiElimina
  6. Hai proprio ragione. ...è che in questi due anni di non ricerca sono stata così bene! !!! Ovviamente per Cesare, ma a parte lui, sono stata bene proprio con me stessa:appagata, serena, felice, grata. Voglio continuare così il più a lungo possibile! !!!!

    RispondiElimina
  7. io credo che ci sia un'energia, un destino che si manifesta quando meno noi ci pensiamo. Nel bene e nel male. Se vuoi un secondo figlio non prendere precauzioni. Questo è tutto quello che devi fare. Poi lascia che tutto faccia il suo corso senza accanirti in ricerca di sintomi o mille test. Se vorrà arrivare arriverà, forse prima di quanto pensi.E se non arriverà, avrai vissuto serenamente questo periodo. Io ho cercato Giulia 5 anni....e Lele è arrivato al primo tentativo. Misteri della mente!

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordo con te. ...è quello che abbiamo intenzione di fare. E se non arriverà siamo comunque fortunati, perché abbiamo potuto vivere l'esperienza meravigliosa di essere genitori! !!

    RispondiElimina
  9. Io un mese prima del capo parto vero e proprio ebbi queste macchiette, con dolori mestruali e relativa illusione/delusione di un test negativo, anche se il mio secondo aveva solo 7 mesi...

    Ottimo il consiglio di Babi 😉

    RispondiElimina
  10. E' normale....io non credo smetterò facilmente di essere una cercatrice anche se ho il mio Miracolino accanto.....

    PS: a me il ciclo è tornato dopo soli 7 mesi allattando....che sfiga..

    RispondiElimina