venerdì 26 aprile 2019

Ci sono eh

È la terza volta che provo a scrivere un post e poi non riesco a finirlo e a pubblicarlo.
Siamo senza internet da più di un mese perché abbiamo litigato con le compagnie telefoniche, perciò dover scrivere sul cellulare non aiuta. Ma la verità è che sono stanca, stanca, stanca.
Ci sono tante volte che mi sento esausta, mi sembra di essere una pessima mamma, una pessima moglie, una pessima lavoratrice.
Molti altri giorni sono più positiva, ma comunque senza energie in avanzo da dedicare al blog.
Comunque provo a raccontare un po' di noi, prendetemi così, come viene viene.
Venerdì ho ritirato le analisi del sangue e ho scoperto di aver avuto la mononucleosi. Ecco perché ero sempre malaticcia, debole e non riuscivo a ingrassare. La buona notizia è che il mio fisico, anche se ridotto male, è guarito da solo, anche se devo ancora andare dalla dottoressa (ha fatto il ponte lungo) e capire se devo prendere qualcosa o fare altre analisi. Spero tanto che mi dia degli integratori almeno mi riprendo un po'.
In compenso continuo ad andare a pilates una santa ora a settimana, e sono molto fiera di me.
Quanto ai bimbi ... Nuova fase impegnativa del rapporto di fratellanza, dopo qualche mese di quiete e serenità adesso Cesare è in un periodo esplosivo in cui scoppia per un nonnulla, si lamenta tanto e fa parecchi capricci. Non so se c'entra il fatto che abbiamo reintrodotto i cartoni, anche se pochi, ma ultimamente è proprio agitato e nervoso, richiede tanto le mie attenzioni e mi dice chiaramente che secondo lui sto troppo con Anita... Con lei è affettuoso, anche se poi ha dei momenti di "troppo" affetto in cui diventa quasi molesto, quindi insomma un po' di aggressività verso la sorella c'è. Credo che sia anche perché lei è sempre più presente in famiglia, comunica tanto anche se non parla, e quindi mi sa che Cesare debba di nuovo "prendere le misure" rispetto a queste nuove evoluzioni. Anita in compenso lo adora sempre di più, lo segue ovunque e imita tutti i suoi comportamenti, soprattutto quelli pericolosi purtroppo... Però anche lei si innervosisce quando coccolo Cesare  e così adesso c'è da gestire anche la sua di gelosia.
A volte mi vorrei dividere, anzi meglio, moltiplicare per quattro. Una con Cesare, una con Anita, una con Carl e una a lavoro. Forse così funzionerebbe.
A lavoro arranco un po'. Le mie quattro ore e mezza non bastano mai e a volte mi demoralizzo, ma tengo duro, prima o poi prenderò il ritmo anche lì.
Però c'è una bella notizia : finalmente l'incubo macchina sta passando! Da qualche settimana Anita resiste più tempo senza piangere e comunque piange molto meno... Abbiamo scoperto che le piace la musica, mettiamo i Queen a tutto volume, Cesare canta e lei muove le mani a ritmo  e così andiamo avanti un bel po'! Forse sta iniziando a capire che con la macchina si va in posti divertenti, non lo so ... L'importante è che ci sia un miglioramento, non ci interessa il perché! Ne stiamo approfittando e abbiamo fatto delle piccole gite nei dintorni, sempre di una mezza giornata,  dopo il pic nic torniamo verso casa, ma già ci sembra tanto!!
E adesso smetto di scrivere  altrimenti neanche questa volta ce la faccio a pubblicare il post!

4 commenti:

  1. commento al volo con un enorme TI CAPISCO!Su tutto.
    anche qui ci sono momenti di gioco positivo trafratelli, momenti (frequenti) di gioco che degenera e gelosie "alterne" tipo che il grande mi siede in braccio e arriva il. piccolo che gli dà uno spintone x salire lui gridando "nooooo" !!😁
    sono felice per la macchina, è una gran bella novità! !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so che mi capisci... :) grazie !!

      Elimina
  2. ciao che bello leggerti e leggere le piccole novità beh la gelosia penso sia normale un abbraccio ele

    https://eleaspirantemamma.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, grazie per essere passata! Come stai ?un abbraccio!!!

      Elimina